Cambio residenza e cambio di indirizzo

  • Servizio attivo

Richiesta, modulistica e altre informazioni


A chi è rivolto

Cittadini che devono inviare le seguenti tipologie di richieste:

  • Dichiarazione di cambio di residenza con provenienza da altro Comune o dall'estero
  • Dichiarazione di cambio indirizzo/interno nell’ambito del Comune di Minucciano

Si ricorda che chiunque occupi abusivamente un immobile senza titolo, non può chiedere la residenza né l’allacciamento a pubblici servizi in relazione all’immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge.

La dichiarazione può essere presentata da qualsiasi componente del nucleo familiare, purchè maggiorenne.
I componenti maggiorenni del nucleo familiare devono comunque sottoscrivere il modulo di richiesta.

Descrizione

Le variazioni anagrafiche possono essere richieste per:

  • cambio di residenza con provenienza da altro comune
  • cambio di residenza con provenienza dall’estero
  • cambiamento di abitazione nell’ambito dello stesso comune (cambio di indirizzo);
  • trasferimento di residenza all'estero

Come fare

Per ottenere il cambio di residenza occorre:

  • compilare il modulo ministeriale. Il modulo va compilato correttamente, chiaramente e completamente in tutti i campi obbligatori contrassegnati con asterisco (*). Indicare l'indirizzo esatto e completo del numero civico, del numero interno dell'abitazione e dell'eventuale scala.
    In caso contrario la dichiarazione è irricevibile e non darà luogo al cambio di residenza;
  • indicare la titolarità dell'alloggio : dati catastali dell'alloggio di proprietà o in usufrutto - dati di registrazione all'agenzia delle entrate del contratto di affitto o di comodato o in caso si sia ospiti la dichiarazione di conoscenza del proprietario di casa ( chiunque occupa un immobile senza titolo non può chiedere la residenza.)

La mancata compilazione del modello nelle parti obbligatorie o che riguardano la titolarità dell'alloggio non dà luogo alla registrazione della residenza.

Cosa serve

Si elencano i documenti necessari:

  • I cittadini italiani e stranieri devono allegare alla dichiarazione copia di un documento d'identità (carta di identità, patente o passaporto) di tutti i dichiaranti maggiorenni.
  • Tutti coloro che intendono chiedere la residenza da altro Comune o effettuare un cambio di indirizzo all'interno del Comune di Minucciano (Legge 23 maggio 2014 n 80, articolo 5) hanno l'obbligo di dichiarare, pena la nullità della richiesta, il titolo di occupazione dell'alloggio (es: rogito, contratto di locazione, etc.), compilando la sezione predisposta nel modulo ministeriale della dichiarazione.
  • Se si è titolari di patente e/o si è intestatari di veicoli targati è obbligatorio compilare i campi previsti nel modello ministeriale.
  • I cittadini extracomunitari devono allegare obbligatoriamente anche i documenti che attestano la regolarità del soggiorno in Italia previsti nell'Allegato A della modulistica ministeriale.
  • Nel caso in cui siano coinvolti nella dichiarazione di iscrizione anagrafica dall'estero cittadini appartenenti all'Unione Europea oltre ai documenti sopra indicati è obbligatorio presentare i documenti descritti nell'Allegato B.

Cosa si ottiene

Avvio del procedimento di cambio di residenza e cambio di indirizzo: variazioni anagrafiche, che si concluderanno nei tempi sottoelencati.

 

Tempi e scadenze

Occorre presentare la dichiarazione di cambio di residenza o di indirizzo entro venti giorni dalla data di trasferimento.

Tempi di procedimento

  • Registrazione: la registrazione avviene nei 2 giorni lavorativi successivi alla ricezione. Il richiedente potrà ottenere il certificato di residenza e lo stato di famiglia, limitatamente alle informazioni documentate e dalla data della dichiarazione il cittadino può usufruire delle autocertificazioni previste dal D.P.R., 445/2000.
  • Nuova residenza: entro i successivi 45 giorni, dopo l'accertamento dei requisiti, senza che l'Anagrafe abbia provveduto ad inoltrare comunicazione di preavviso di rigetto (silenzio - assenso, art. 20 leg41/1990), la nuova residenza si considererà confermata.
  • Rigetto: qualora la dichiarazione risulti non corrispondente alla situazione di fatto, l'anagrafe provvederà, previo preavviso di rigetto, ad annullare la nuova posizione anagrafica ripristinando con effetto retroattivo quella precedente. L'Ufficio provvederà a darne comunicazione, oltre che al dichiarante, al Comune di precedente iscrizione e, qualora sussistano i presupposti di cui agli artt. 75 e 76 del D.P.R. 445/2000 (dichiarazioni mendaci), all'autorità di pubblica sicurezza.

Quanto costa

Non ci sono costi a carico del cittadino

Procedure collegate

Il personale dell'Ente informerà subito il richiedente del buon esito della pratica.

Accedi al servizio

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Casi particolari

Dichiarazione anagrafica ai fini della successiva richiesta di Cittadinanza Italiana Iure Sanguinis.

Tutti i cittadini che intendono presentare dichiarazione anagrafica ai fini della successiva richiesta di Cittadinanza Italiana Iure Sanguinis devono recarsi presso l’Ufficio anagrafe, per prenotare contestualmente un appuntamento sia per la dichiarazione anagrafica che per la successiva istanza di cittadinanza. Il giorno dell'appuntamento presso l'Ufficio dovranno presentare il modulo cartaceo compilato e allegare le fotocopie dei seguenti documenti assemblate, con le rispettive traduzioni in italiano, nell'ordine sottoindicato:

  • estratto dell’atto di nascita dell’avo italiano emigrato all’estero rilasciato dal comune italiano ove egli nacque
  • atto di matrimonio dell’avo italiano emigrato all’estero, munito di traduzione ufficiale italiana se formato all’estero
  • atti di nascita, muniti di traduzione ufficiale italiana, di tutti i suoi discendenti in linea retta, compreso quello della persona che chiede il riconoscimento della cittadinanza italiana
  • atti di matrimonio, muniti di traduzione ufficiale italiana se formati all'estero, dei suoi discendenti, in linea retta, compreso quello dei genitori della persona che chiede il riconoscimento della cittadinanza italiana
  • certificato rilasciato dalle competenti Autorità dello Stato Estero di emigrazione, munito di traduzione ufficiale in lingua italiana, attestante che l’avo italiano a suo tempo emigrato dall’Italia non acquistò la cittadinanza dello Stato estero di emigrazione anteriormente alla nascita dell’ascendente dell’interessato
  • Passaporto

Ulteriori informazioni

Non è possibile dichiarare di essere residente presso un'abitazione in ristrutturazione (cantiere edile).

Al fine di facilitare l'accertamento da parte della Polizia Locale di indicare sul modulo eventuali fasce orarie in cui si è presenti in casa e di indicare sul campanello e sulla cassetta della posta il nominativo del nuovo residente.

Il Comune comunica la variazione della residenza all’ANV - Archivio Nazionale Veicoli, il quale non provvederà più al rilascio di alcun tagliando da applicare sulla carta di circolazione. Il cittadino, previa registrazione gratuita sul Portale dell'Automobilista, può effettuare il download dell’attestazione contenente i dati di residenza registrati nell’ANV, da esibire in caso di necessità. Per informazioni è attivo il numero verde 800.232323.

Se si è proprietari di animali d'affezione è obbligatorio comunicare la variazione della residenza e del numero di telefono fisso all'Ufficio Anagrafe canina.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Argomenti:

Pagina aggiornata il 05/04/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri